[VIDEO] Il segreto per evitare di portare al fallimento il tuo Brevetto

[VIDEO] Il segreto per evitare di portare al fallimento il tuo Brevetto

Guarda il video che ti abbiamo preparato e scopri perché la maggioranza dei brevetti non diventa un nuovo prodotto di successo.

 

Ma non solo…

 

Nel video troverai anche tutti i passi necessari per trasformare il tuo brevetto in un business profittevole.

 

Quindi cosa aspetti ancora?

 

Guarda subito il video e se decidi che è giunto il momento di ottenere ciò che ti meriti partecipa al nostro prossimo workshop.

 

 

>> Prenota ora il tuo posto <<

 

Ma fai in fretta perché ancora solo per pochi giorni è disponibile una speciale Offerta Natalizia.

 

In più al fine di garantire il massimo sostegno in fase di sviluppo e crescita accettiamo solo i primi 10 progetti.

 

>> Prenota ora il tuo posto <<

 

Al tuo successo e a un mirabolante 2016!

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-mario-menzio-ridotto

Mario Menzio

 

 

Video pirata rivela cosa è successo ai progetti di chi ha partecipato ai precedenti Workshop di Investo In Italia.

Video pirata rivela cosa è successo ai progetti di chi ha partecipato ai precedenti Workshop di Investo In Italia.

 

Guarda il video e scopri come sono evoluti i progetti di chi ha partecipato ai precedenti Workshop che abbiamo organizzato al TAG di Genova e se decidi che anche tu vuoi far decollare il tuo business sappi che abbiamo una buona notizia per te…

Il 12 e 13 Febbraio presso il TAG di Genova organizzeremo il nostro quarto Workshop dove forniremo a inventori e imprenditori tutte le armi necessarie per vincere la loro battaglia e trasformare il loro progetto in un business profittevole.

 

Sebbene tutti i posti disponibili siano già esauriti, vista la grande richiesta di partecipazioni ricevute, abbiamo deciso di dare la possibilità ad altri 3 progetti di partecipare.

 

Quindi se non sei riuscito ad iscrivere la tua idea o invenzione in tempo hai un’altra possibilità, infatti se rientrerai nei migliori 3 progetti potrai assicurarti un posto al nostro prossimo Workshop.

 

Scopri come ottenere uno dei 3 posti disponibili cliccando qui:

 

>> Si, anche io voglio far decollare il mio business <<

La vita spericolata dei Brevetti italiani e il sistema più facile e veloce per fargli mettere la testa a posto

La vita spericolata dei Brevetti italiani e il sistema più facile e veloce per fargli mettere la testa a posto

Voglio una vita di quelle che non si sa mai cantava Vasco…

…e se un brevetto registrato in Italia potesse cantare sceglierebbe sicuramente questa canzone!

Infatti il 98% dei brevetti registrati da privati finisce per fallire miseramente, un dato incredibile e che spaventa davvero.

Ne sono venuto a conoscenza parlando con Andrea Arecco il nostro esperto di Proprietà industriale.

Poi Andrea mi ha anche detto che se il brevetto viene registrato all’interno di un’azienda le possibilità di successo salgono al 60-70%

 

Come mai questa differenza?

 

Semplice… Per te privato il brevetto rappresenta “tutto” il suo sistema di business, per un’azienda medio-grande ne rappresenta solo “una parte”.

 

Il problema in effetti sta proprio qui…

 

Generalmente un inventore privato arriva a spendere dai 30 ai 50.000 € per registrare il suo brevetto.

A quel punto senza una strategia ben pianificata ci si ritrova ad aver esaurito tutti i fondi proprio sul più bello.

Infatti se riesci a registrare il tuo brevetto poi devi riuscire anche a venderlo o creare un prodotto da commercializzare.

Ma se ti sei bruciato tutti i fondi e i finanziamenti solo per registrare il brevetto come fai a produrlo e lanciarlo sul mercato?

 

Semplicemente non puoi!

 

Ma allora come puoi evitare questo scenario?

 

La risposta è più semplice di quel che ci si potrebbe aspettare…

Si tratta di fare le cose in modo per certi versi controintuitivo.

Infatti ti basta compiere 3 semplici passi in questo esatto ordine:

 

  1. Produci

 

  1. Vendi

 

  1. Investi e migliora

 

In pratica devi diventare un’azienda…

Questo significa che devi produrre il tuo prodotto, avere un sistema per venderlo e riutilizzare i ricavi delle vendite per migliorare il tuo sistema di produzione e vendita.

Si, lo so che detto così può sembrare tutto molto semplificato ma ti posso assicurare che questo è l’esatto procedimento in 3 step per portare il tuo business al successo.

 

Lo stesso procedimento che utilizziamo con i partecipanti ai nostri Workshop e che sta portando i loro business al successo.

 

Trovi un esempio concreto in questo articolo che ti parla di Salvatore Guarneri che dopo aver partecipato al Workshop dell’ottobre scorso sta compiendo uno dopo l’altro tutti i passi necessari per trasformare il suo brevetto in un successo commerciale.

 

Vuoi sapere nei minimi dettagli la strategia che utilizza Investo In Italia per portare un brevetto al successo e utilizzarla nel tuo interesse?

Allora continua a leggere perché stai per scoprirla… e alla fine ci sarà anche una sorpresa!

 

Svelato il procedimento di riprovata efficacia che Investo In Italia utilizza con successo per trasformare i brevetti dei suoi clienti in business profittevoli:

 

1. i Fondi

Ovviamente qualsiasi brevetto per vedere la luce deve essere finanziato, ecco perché investo in italia si avvale della collaborazione di importanti investitori e conosce tutti i canali necessari per trovare fondi e finanziamenti per un brevetto da commercializzare.

 

2. il Pitch

Il termine pitch sta a indicare la presentazione della tua invenzione, questo è un passo fondamentale se vuoi coinvolgere le persone nel tuo progetto e fare in modo che ti aiutino a portare a termine la tua impresa.

 

Ecco perché durante i nostri workshop curiamo ampiamente questo aspetto spiegando ai partecipanti come deve essere un pitch perfetto.

 Dandogli la possibilità di lavorare sul loro pitch e presentare la loro invenzione davanti a degli investitori professionisti che poi rilasciano importanti feedback.

 

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio la lettura di questo articolo.

 

3. il Brand Positioning

Senza scendere troppo nei dettagli il brand positiong rappresenta la posizione che il tuo prodotto avrà nella testa dei tuoi potenziali clienti.

Si  perché se vuoi avere successo con la tua invenzione la devi vendere e per venderla nella testa dei tuoi clienti deve essere ben chiaro di cosa si tratta.

 

Esattamente come GEOX nella testa dei clienti è la scarpa che respira e il DOVE è il sapone con un quarto di crema idratante.

$_35hqdefault

 

4. Marketing 

Anche in questo caso senza scendere troppo nei tecnicismi puoi considerare il marketing come il mezzo che veicolerà il tuo brand positioning e ti permetterà di trovare potenziali clienti.

 

Diciamo che questa è una parte fondamentale per portare al successo il tuo brevetto.

Infatti se non imposti da subito un sistema che ti permetta di trovare sempre nuovi potenziali clienti puoi chiudere la serranda ancora prima di aprirla.

 

Ed ecco perché Investo In Italia cura questo aspetto in maniera maniacale.

 

5. le Vendite 

Qualsiasi tipo di invenzione per trasformarsi in un successo commerciale ha bisogno di essere venduta per generare denaro fresco da investire per ampliare il business stesso.

 

Quindi una volta che avrai trovato i potenziali clienti dovrai avere anche un metodo efficace per trasformarli in clienti paganti e successivamente in clienti ripetuti!

 

E anche per questo step Investo In Italia è al tuo fianco col suo team di professionisti.

 

6. Gestione Economico-Finanziaria

Eccola qui la bestia nera degli inventori italiani!

 

La gestione economica e finanziaria del proprio brevetto…

 

Il 98% dei brevetti non vede la luce semplicemente perché la gestione economica e finanziaria è sbagliata, ovvero non si hanno i fondi per commercializzare il prodotto.

 

E tutto questo succede perché non si sono rispettati i 5 passi che hai visto prima di arrivare a questo.

 

Investo In Italia ti insegnerà a programmare con largo anticipo entrate e uscite del tuo business per fare in modo che ci siano sempre i fondi necessari per svolgere le attività che servono per portarlo al successo.

 

 

Bene a questo punto sei a conoscenza di tutti i passi che sono necessari per trasformare il tuo brevetto in un successo commerciale.

 

Però prima voglio che sia tutto chiaro quindi riassumiamoli brevemente:

  1. Trova i Fondi per registrare il tuo brevetto e commercializzarlo

 

  1. Per trovare i fondi devi preparare un pitch perfetto

 

  1. Posiziona il tuo prodotto sul mercato

 

  1. Fai in modo che il tuo messaggio raggiunga i potenziali clienti

 

  1. Vendi il tuo prodotto ai potenziali clienti

 

  1. Gestisci i ricavi e investi nel tuo business per farlo crescere.

 

Iper semplificando questi sono i passi necessari per evitare di fallire col tuo brevetto.

Se vuoi approfondire le tue conoscenze ed essere sicuro di non far parte di quel 98% di inventori che mandano all’aria i loro progetti partecipa al prossimo Workshop del 12 e 13 Febbraio organizzato da Investo In Italia.

 

Io purtroppo più di condividere con te le mie conoscenze non posso fare…

Se davvero vuoi trasformare il tuo sogno in realtà e prenderti la rivincita che meriti verso chi non ha mai creduto in te e alla tua invenzione il primo passo lo devi fare tu.

 

E il primo passo è partecipare al prossimo Workshop al Tag di Genova del 12 e 13 febbraio.

 

Avrai infatti la possibilità di approfondire ogni singolo punto e lavorarci sopra.

In più al termine dei 2 giorni potrai allenare la tua presentazione davavnti a un gruppo di investitori professionisti che ti rilasceranno un utilissimo feedback per migliorare ancora.

 

Quindi cosa aspetti? Rimandare ora è solo una scusa per non voler cambiare le cose

 

>> Prenota subito il tuo posto <<

 

Ma fai in fretta perché solo per pochi giorni c’è una speciale Offerta Natalizia e in più al fine di garantire il massimo del supporto al Workshop accettiamo solo i primi 10 progetti!

Al tuo successo!

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-mario-menzio-ridotto

Mario Menzio

 

3 sporchi trucchi che il Lupo di Wall Street utilizzava per convincere gli investitori a comprare azioni di aziende destinate al fallimento – e come tu puoi applicarli in modo etico per trovare fondi per la tua invenzione o idea imprenditoriale!

3 sporchi trucchi che il Lupo di Wall Street utilizzava per convincere gli investitori a comprare azioni di aziende destinate al fallimento – e come tu puoi applicarli in modo etico per trovare fondi per la tua invenzione o idea imprenditoriale!

Tutti mi dicevano che non ce l’avrei fatta e invece…

Ora il mio lavoro è scrivere articoli e lettere di vendita!

 

Nell’ultimo anno mi sono avvicinato a 2 nuovi mondi per me prima completamente sconosciuti, quello del copywriting (scrittura persuasiva) e quello del web marketing.

 

Diciamo che era partito tutto come una sfida e si è trasformato nella mia occupazione principale.

 

Facevo l’agente immobiliare ma odiavo infastidire le persone suonando il campanello e chiedendo loro se avevano informazioni di case in vendita nella zona.

Ma visto che avere sempre nuove case da vendere è la linfa vitale di qualsiasi agenzia immobiliare…

… decisi di imparare il copy e il web marketing e utilizzarli per cercare nuove case in vendita senza suonare campanelli.

 

Cosi mi sono formato a mie spese e nei ritagli di tempo extra lavorativi.

 

Ben presto mi sono reso conto che con le nuove capacità apprese avrei potuto fare un lavoro che mi piaceva di più e che mi permetteva di lavorare da casa gestendo da solo il mio tempo…

Chiaramente non sono un letterato che scrive in italiano perfetto ma quello che scrivo funziona, e questo avviene per un semplice motivo:

 

Ho imparato e sperimentato che un ottimo modo per spingere le persone a leggere quello che scrivo è utilizzare le storie.

Cosi una parte molto bella del mio lavoro è quella di guardare film e serie tv per estrapolarne la trama e utilizzarla per integrare una storia nei miei testi.

 

È uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo  😉 

 

A questo proposito ieri sera stavo guardando “The wolf of wall street” e oltre a un’ottima trama ho trovato anche una bella sorpresa.

Per fartela breve il film parla di Jordan Belfort, broker newyorkese che si è arricchito vendendo azioni di seconda categoria dalle quali però guadagnava un’incredibile commissione del 50%.

Belfort aveva 3 semplici ma efficaci trucchi per convincere le persone ad acquistare le azioni.

 

1. Raccontava una storia che creasse un beneficio per chi la ascoltava

2. Ammetteva un difetto che in realtà era un pregio

3. Metteva il potenziale cliente nella condizione di sentirsi uno scemo in caso di rifiuto.

 

Il problema è che quello che faceva era totalmente illegale ed eticamente sbagliato!

Infatti oltre a vendere azioni che avrebbero fatto perdere soldi agli investitori, attraverso strani giri riusciva ad ottenere commissioni incredibilmente alte.

 

Ora se deciderai di proseguire nella lettura scoprirai come puoi utilizzare le stesse tecniche ma in modo etico, per presentare la tua idea a potenziali investitori e convincerli a finanziare il tuo progetto.

Però voglio dirti anche un’altra cosa, io non ti posso promettere che da domani gli investitori ti cercheranno per tirarti addosso i loro soldi, ma posso garantirti che se presenterai in questo modo la tua idea le persone saranno più propense ad ascoltarti e fare quello che possono per aiutarti.

 

Se invece hai dubbi sulla reale efficacia di queste tecniche sappi che le ho utilizzate tutte e 3 per farti leggere fino a qui.

Vuoi scoprire come? Allora continua nella lettura…

Ti consiglio di prendere carta e penna e annotare tutto quello che ti viene in mente quando inizierai a leggere:

3 tecniche segrete per trasformare la presentazione della tua idea o invenzione in un successo

 

Come detto il Lupo di Wall Street aveva 3 trucchi per ottenere quello che voleva dai propri interlocutori, di seguito ti mostrerò come utilizzava ogni singola tecnica, come l’ho utilizzata io e come dovresti utilizzarla tu.

Ci sei? Allora si parte…

1. Racconta una storia che generi un beneficio a chi la ascolta

 

Ecco come utilizzava questo trucco il Lupo di Wall Street:

La vendita delle azioni si faceva telefonicamente e il lupo aveva preparato una scaletta per i suoi venditori in cui c’era una storia che serviva a coinvolgere il potenziale investitore e non solo.

Infatti la storia conteneva un grosso beneficio per chi la ascoltava!

Veniva ripetuta da tutti i venditori a ogni chiamata e più o meno andava sempre così:

  1. il Venditore si presentava come il vice presidente
  2. Diceva di voler diventare il top broker della compagnia
  3. Per farlo stava vendendo delle azioni che erano un vero e proprio affare
  4. Ne era sicuro altrimenti non le avrebbe proposte perché rischiava di fare una figuraccia e non diventare il top broker

E puntualmente le persone ci cascavano e compravano azioni!

Vedi come la storia attrae e crea un beneficio per chi la ascolta? Ecco tu devi fare la stessa cosa sfruttando la tua.

 

Ma prima…

Ecco come l’ho utilizzato io per farti leggere l’articolo:

Ho iniziato l’articolo parlando della mia storia e di come i film mi servano per scrivere storie.

E come uno di questi film mi ha insegnato 3 trucchi che tu puoi usare per vendere la tua idea o invenzione.

Quindi un beneficio per te!

 

Ecco come puoi utilizzarlo tu per la tua presentazione:

Non c’è bisogno di essere un abile narratore per raccontare una storia che coinvolga le persone.

Ti basta semplicemente toccare i punti base rispondendo alle seguenti domande e avrai la tua storia:

Chi è l’eroe della tua storia?

Qual è la missione del tuo eroe?

Chi o cosa impedisce al tuo eroe di compiere la missione?

Qual è l’elemento magico che interviene donando nuove capacità all’eroe e gli permette di compiere la missione?

Qual è il lieto fine?

Una volta che avrai risposto alle domande avrai l’ossatura della tua storia e sarai pronto per passare al prossimo trucco…

 

2. Ammetti un difetto che in realtà è un pregio

 

Ecco come utilizzava questo trucco il Lupo di Wall Street:

Il lupo sapeva bene che ammettere un difetto e quindi mostrare sincerità avrebbe fatto abbassare le difese del potenziale investitore.

Ma non si limitò a questo, ebbe un’intuizione geniale e fece in modo che il difetto ammesso fosse in realtà un pregio e un’occasione per il futuro.

Infatti c’era una frase che lui e i suoi venditori ripetevano sempre:

Questo affare non la farà diventare ricco ma è un’ottima occasione per fare un po’ di denaro e gettare le basi per altri affari più importanti in futuro.”

Così oltre a ottenere la fiducia per aver ammesso un “difetto” riusciva a manipolare il pensiero del suo interlocutore facendogli credere di avere interessi a trattare con lui in futuro e che quindi non era sua intenzione fregarlo.

 

Ecco come l’ho utilizzato io per farti leggere l’articolo:

Esattamente in questo passaggio:

“Però voglio dirti anche un’altra cosa, io non ti posso promettere che da domani gli investitori ti cercheranno per tirarti addosso i loro soldi, ma posso garantirti che se presenterai in questo modo la tua idea le persone saranno più propense ad ascoltarti e fare quello che possono per aiutarti.”

Vedi come pongo l’accento sul fatto che non ti posso garantire che da domani gli investitori ti finanzieranno, però ti posso aiutare a migliorare la tua presentazione ottenendo il massimo ogni volta che hai l’occasione di parlare del tuo progetto.

L’unica differenza con il lupo è che quello che ti dico io è vero.

E qui ci tengo a precisare una cosa…

Devi sempre dire la verità, se dirai bugie o venderai fuffa sappi che al giorno d’oggi le informazioni corrono veloci e ti rovinerai con le tue mani!

 

Chiarito questo…

Ecco come puoi utilizzarlo tu per la tua presentazione:

Per trovare il tuo difetto che in realtà è un pregio devi porti un un’unica e semplice domanda.

Quali sono quelle caratteristiche che la tua idea o invenzione non ha, semplicemente perché sarebbero inutili e quali sono invece le caratteristiche opposte che invece sono fondamentali?

Ecco un esempio per aiutarti nella tua missione:

“Si è vero se cerchi il lusso e l’eleganza la nostra trattoria non è quello che fa per te, ma se vuoi cibi salutari e porzioni abbondati allora da noi ti sembrerà di cenare in famiglia e ti posso assicurare che ti alzerai da tavola soddisfatto e a pancia piena.”

Bene quando hai definito il tuo difetto/pregio sei pronto per passare al terzo trucco.

 

3. Metti chi ti ascolta nella condizione di non poter rifiutare ciò che gli chiederai di fare

 

Ecco come utilizzava questo trucco il Lupo di Wall Street:

Per fare in modo che gli investitori comprassero azioni il Lupo e il suo gruppo avevano un bella frase magica:

Quindi lei mi vorrebbe dire che se io le dicessi che posso farle avere x azioni di [nome compagnia] a x dollari per azione che fra [quanto tempo] le permetteranno di guadagnare x dollari lei non le comprerebbe?

Vedi com’è terribilmente efficace questa frase?

In pratica il lupo dice al suo cliente che se oggi spende un piccola cifra fra qualche tempo avrà un guadagno sicuro. Chi sarebbe così pazzo da rifiutare un offerta del genere?

Peccato fossero tutte bugie e in realtà le aziende che vendevano le loro azioni erano destinate al fallimento.

Ma tu invece dovrai essere sincero esattamente come lo sono stato io.

 

Ecco come l’ho utilizzato io per farti leggere l’articolo:

Ho utilizzato questo trucco nel titolo, infatti se vai a rivedere ti prometto ti rivelarti 3 trucchi per migliorare la tua presentazione in cambio di qualche tuo minuto dedicato a leggere l’articolo.

Mi sembra un buon incentivo per iniziare almeno a leggere le prime righe, cosa ne dici?

 

Ecco come puoi utilizzarlo tu per la tua presentazione:

E questo è il fulcro della riuscita della tua presentazione, infatti ho voluto tenerlo per ultimo anche se in realtà dovrebbe essere la prima cosa da fare.

Per mettere a punto questo trucco devi creare un offerta irresistibile, e sai come lo puoi fare?

Semplicemente rispondendo a queste domande:

A chi devo presentare la mia idea?

Cosa voglio dalle persone a cui la presento?

Cosa sono disponibile a dargli in cambio?

Quale impatto avrà la mia idea o invenzione nella vita di chi contribuirà al mio progetto?

 

Bene… Ora hai tutto quello che ti serve per iniziare a presentare la tua idea o invenzione nel modo corretto ottenendo il massimo dai tuoi interlocutori.

Basta persone disinteressate o annoiate mentre gli parli dei tuoi progetti, inizierai a interessare gli altri con la tua storia e li convincerai a fare il tifo per te ed aiutarti grazie ai 3 trucchi che hai appena imparato.

 

Arrivati a questo punto credo di poterti salutare, prima però ho una sorpresa per te che mi hai sopportato fino a qui.

 

Se vuoi creare un pitch perfetto che trasformerà i tuoi interlocutori in veri e propri fans che faranno tutto ciò che è in loro potere per permetterti di trasformare il tuo progetto in realtà scarica subito la nostra guida al pitch perfetto.

 

All’interno troverai tutti i passi necessari e i punti da esaminare per rendere la presentazione della tua idea un successo.

 

E come se tutto questo non bastasse iscrivendoti gratis avrai accesso anche a 3 esclusivi report che ti aiuteranno a mettere a punto i 3 trucchi che ti ho appena svelato in questo articolo.

 

Se desideri imparare come presentare la tua idea a un livello superiore e usufruire di questa grande possibilità ti conviene scaricare subito la nostra guida gratuita.

 

Ma fai in fretta, perché non resterà disponibile gratis ancora per molto.

 

>> Scarica ORA la guida Gratuita al Pitch Perfetto <<

 

P.S. A scanso di equivoci, ricordiamo che Jordan Belfort era un truffatore delinquente. Senza alcuna discussione in merito.
Ed era esattamente l’opposto di ciò che dovrebbe essere un vero venditore professionista o un imprenditore serio e capace.
Ma da tutte le cose, belle e brutte, si possono sempre prendere spunti positivi da riutilizzare in modo etico e per migliori fini ed è esattamente ciò che abbiamo fatto in questo articolo, senza alcuna ammirazione o condiscendenza verso il suddetto personaggio, sia ben chiaro!

 

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-luca-pappi

Mi chiamo Luca Pappi ho 31 anni e ho cambiato una valanga di lavori fino a quando non ho trovato la mia strada in quello che posso definire il lavoro dei miei sogni.
Per il momento ho creato e venduto con successo 7 infoprodotti e collaboro con Investo In Italia scrivendo testi e seguendo campagne di advertising per i loro clienti.
Il progetto di Mario e Jonny mi ha affascinato da subito e sono  veramente felice per l’opportunità che mi hanno dato. 

 

Sei abbastanza folle da pensare di poter cambiare il Mondo? Ecco com’è andato l’ultimo Workshop di Investo In Italia!

Sei abbastanza folle da pensare di poter cambiare il Mondo? Ecco com’è andato l’ultimo Workshop di Investo In Italia!

“A tutti i folli.

I solitari.

I ribelli.

Quelli che non si adattano.

Quelli che non ci stanno.

Quelli che sembrano sempre fuori luogo.

Quelli che vedono le cose in modo differente.

Quelli che non si adattano alle regole.

E non hanno rispetto per lo status quo.

Potete essere d’accordo con loro o non essere d’accordo.

Li potete glorificare o diffamare.

L’unica cosa che non potete fare è ignorarli.

Perché cambiano le cose.

Spingono la razza umana in avanti.

E mentre qualcuno li considera dei folli, noi li consideriamo dei geni.

Perché le persone che sono abbastanza folli

Da pensare di poter cambiare il mondo

Sono coloro che lo cambiano davvero.”

Steve Jobs

Ho voluto iniziare questo articolo utilizzando questa frase del grande Steve Jobs perché nell’ultimo Workshop organizzato da Investo In Italia il 4 e 5 Dicembre al TAG di Genova ho avuto la fortuna di conoscere persone che con le loro idee possono davvero cambiare il mondo trasformandolo in un posto migliore.

Ognuno con una storia diversa, ma quello che le accomuna sono le difficoltà a cui nessuno si è arreso, portando avanti con convinzione la propria idea, anche se spesso i loro interlocutori non capiscono l’importanza di quello che vogliono costruire e li etichettano appunto come folli.

Come chi è partito da Napoli in camper per arrivare fino a Genova e presentare la sua nuova pasta che permette di satinare il vetro direttamente sul posto, passando per chi ha dovuto prendere un aereo da Londra per dimostrare che è possibile abbattere le emissioni inquinanti del 99-100%, arrivando a chi ha inventato un nuovo modo di costruire, talmente avanti che gli è stato detto che la sua invenzione verrà apprezzata fra 200 anni quando intitoleranno una via o una piazza in suo nome.

E mi perdoneranno le persone che non sono state citate ma eravate veramente in tanti!

investo-in-italia-foto-gruppo-finale

Durante i due giorni di aula, questi geni hanno avuto tutto il supporto e gli strumenti necessari per sviluppare il loro progetto e trasformarlo in realtà.

Per esempio:

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Hanno imparato come sviluppare un business model e plan

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Come attirare i potenziali investitori per la loro idea

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Qual è la procedura corretta per registrare un brevetto

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Come posizionarsi sul mercato per differenziarsi dalla concorrenza

E non solo, durante i 2 giorni di lavoro hanno ricevuto preziosi consigli su come:

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Illustrare al meglio la propria idea

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Trovare potenziali clienti

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Sviluppare al meglio il marketing per la loro idea o invenzione

 

E come se tutto questo non bastasse al termine del Workshop hanno avuto la possibilità di allenare la loro presentazione (pitch)  davanti a una giuria composta da investitori professionisti che hanno rilasciato loro degli utilissimi feedback.

investo-in-italia-giuria-investitori

Proprio dalle valutazioni degli esperti sono emersi i 5 vincitori di questa edizione:

 

+ THEMA di Luca Scalzo – Sistema per abbattimento delle emissioni del 100%

+ WELLBE di Simone Padoan e Luca Pavan – Bevanda No Stress

+ SATIGLASS di Francesco Bosso e Anna Bosso – Pasta satinante per vetro

+ PHOTOBOOT di Salvo di Guardia – La cabina fotografica adatta ad animare ogni tipo di evento

+ FUTHURA di  Valter Decia – Sistema costruttivo antisismico in acciaio e leggero

 

Di questi 5 progetti il Vincitore assoluto, vista l’innovazione e l’alto potenziale sul mercato è stato proprio Futhura con il suo sistema di costruzione leggero e antisismico – www.futhura.it

investo-in-italia-valter-decia-emilio-piccardo-thema

In un periodo come questo, dove la contrazione dei consumi è arrivata alle stelle e far nascere nuovi business sembra impossibile, noi di Investo In Italia vogliamo premiare tutte quelle persone che non si arrendono e portano avanti la loro battaglia giorno dopo giorno lottando contro ogni avversità.

investo-in-italia-team

Grazie a un Team di professionisti che svariano dal marketing alla finanza, passando per l’ufficio brevetti offriamo la possibilità di trasformare un sogno in realtà.

Esattamente quello che è capitato a Salvatore Guarneri, vincitore del precedente Workshop con il suo innovativo ed esclusivo dispositivo antifurto e allarme per auto.

Salvatore dopo il Workshop di ottobre ha fatto passi da gigante e ha fortemente voluto essere a quello di Dicembre per fare un intervento che è stato di ispirazione a tutti i partecipanti.

Ascoltare storie di successo di persone che sono partite dal nulla sicuramente stimola la voglia di farcela ed ecco perché abbiamo chiesto a Salvatore di intervenire, così come abbiamo parlato anche dei progressi di Fabio De Maria di DEMABLOCK, che ha recentemente trovato un importante investitore.

Non solo… abbiamo avuto come ospiti e li ringraziamo per la loro presenza e aver condiviso le loro esperienze imprenditoriali:

Diego MulfariImbianchino 2.0

Antonio AugeriSort of Looser

E tu…

Vuoi lasciare la tua idea buttata in fondo a un cassetto, come un calzino vecchio che non usi più, o pensi sia arrivato il momento di combattere la tua battaglia e trasformare il Mondo in un posto migliore grazie alla tua idea?

Se hai scelto la seconda opzione e vuoi fare parte di quelli che il Mondo lo cambiano non perderti per nessun motivo il prossimo Workshop e compi il primo passo per trasformare il tuo sogno in realtà.

Prenota subito un posto per il prossimo Workshop per Imprenditori e Inventori cliccando qui:

>>> investoinitalia.it/workshop-2015-istruzioni <<<

Al tuo successo (se sarai abbastanza “folle”)!

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-mario-menzio-ridotto

Mario Menzio

 

Osvaldo Fasano: “Io Inventore”

Osvaldo Fasano: “Io Inventore”

Al nostro Workshop di Luglio abbiamo avuto il piacere di conoscere Osvaldo Fasano.

Si era iscritto per presentare il suo ultimo Brevetto: Modular Coffin.

Quando abbiamo ricevuto la sua richiesta, sia io, che il mio socio Jonny Lo Piscopo, vista la particolarità del progetto – una bara in legno modulare componibile – eravamo un po’ perplessi, ma, allo stesso tempo, curiosi di saperne di più e soprattutto incontrare di persona il suo ideatore.

Con queste aspettative, siamo rimasti ancora più sorpresi quando abbiamo scoperto che Osvaldo è un arzillo e distinto signore di 87 anni e che il suo progetto era l’ultimo di una lunga serie, considerato che nella sua vita ha presentato più di 100 Brevetti, la maggior parte dei quali in ambito automobilistico, essendo stato per molti anni il titolare di un’autofficina meccanica a Torino.

Cena Workshop investo in Italia 3 luglio 2015 genovaDurante i due giorni del Workshop abbiamo potuto apprezzare le sue qualità umane e tecniche, la capacità con cui riusciva a valutare anche gli altri progetti, a sottolinearne i punti di forza e a evidenziare, sempre con grande tatto ed eleganza, eventuali aspetti tecnici da migliorare.

 E’ stato anche quello che ha presentato meglio gli sviluppi e i risvolti economici della sua idea e inoltre abbiamo scoperto le sue capacità di intrattenitore la sera a cena insieme a tutti i partecipanti.

Attestato Vincitore Workshop Fasano

Per questi motivi, dopo aver superato lo scetticismo iniziale, ci ha letteralmente conquistato e quindi abbiamo ideato un Premio Speciale appositamente per lui e il momento in cui glielo abbiamo consegnato rimane uno dei ricordi più belli e commoventi di quel Workshop.

Un paio di settimane dopo, ci ha regalato il suo libro autobiografico “IO INVENTORE” in cui è raccontata la sua vita e la sua carriera, con un sacco di storie interessanti, curiose e spesso anche divertenti.
Un libro scritto molto bene e di grande aiuto e utile riferimento per chiunque voglia intraprendere la stessa strada e per chi, come noi e il team di Investo in Italia, ha come obiettivo quello di aiutare gli innovatori ad avere successo.

Da qualche anno Osvaldo si è ritirato dal lavoro e vive in Liguria, a Santo Stefano a Mare in provincia di Imperia, ma la sua attività di inventore è tutt’altro che in pensione.

Infatti, negli ultimi mesi ha sviluppato e presentato un nuovo brevetto con un innovativo sistema di cialde per caffè, che consentono di prepararselo e gustarlo caldo anche quando si è in viaggio e senza elettricità o gas.

Questa è la sua ultima invenzione e nel frattempo sta andando avanti con Modular Coffin, per ottenere il rilascio delle Certificazioni necessarie, e proprio oggi è stato gratificato di un articolo del quotidiano ligure IL SECOLO XIX inerente i Brevetti in Liguria, che dedica un apposito spazio anche a lui e alla sua invenzione.

12235014_1259086627441012_5278877331776219540_n 11221283_1259086794107662_3584244578266803074_n

Complimenti Osvaldo!

Siamo onorati di aver fatto la tua conoscenza e di poterti aiutare a sviluppare e commercializzare i tuoi progetti, così come stiamo facendo con chi ha già frequentato i nostri Workshop e faremo con chi vorrà partecipare alla prossima edizione.

Se anche tu hai un’idea innovativa che vorresti trasformare in un prodotto di successo o hai già un business che vorresti far crescere in modo esponenziale, vai qui e scopri come funziona e come puoi iscriverti al nostro prossimo Workshop: 


>>> CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ <<<

Al tuo successo!

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-mario-menzio-ridotto

Mario Menzio