Diego Mulfari | il primo Imbianchino 2.0 al Workshop di Investo in Italia

Diego Mulfari | il primo Imbianchino 2.0 al Workshop di Investo in Italia

Diego Mulfari è il primo Imbianchino 2.0 d’Italia, una personalità forte racchiusa in un ragazzo figlio di un artigiano, Felice Mulfari, che ha visto la crisi mettere in ginocchio l’Azienda di famiglia e riscoprire nelle sue conoscenze la chiave di volta per superarla.

L’Azienda che ha visto crescere Diego è la Ditta Felice Mulfari Imbiancature, una realtà artigiana presente sul territorio da oltre 30 anni che, la situazione economica del nostro Paese non ha di certo aiutato. Diego Mulfari, laureato in Scienze della Comunicazione ha risollevato il padre e la loro azienda con l’aiuto della comunicazione digitale, di un personal branding curato e portato avanti con fermezza e la gestione degli indispensabili strumenti che il web mette a disposizione.

Abbiamo incontrato Diego Mulfari e ci siamo fatti raccontare la sua storia.

Chi sei, di cosa ti occupi e come nasce la fusione con la comunicazione digitale?

Ciao Monia e grazie innanzitutto per avermi ospitato sul Blog di Investo In Italia. Mi chiamo Diego Mulfari e sono il primo imbianchino digitale d’Italia. Ovviamente la mia attività è molto più sbilanciata verso il digitale, ma ho un ottimo “socio” che fa l’imbianchino: mio padre!

Dunque il processo è stato inverso: ho pensato a come digitalizzare un imbianchino, attività professionale che sembra lontanissima dal mondo del Web. Ho voluto invece dimostrare, attraverso le tecniche di web marketing, quanto Internet sia fondamentale anche per l’acquisizione clienti di un artigiano.

In un’epoca storico-economica di reale crisi finanziaria, come quella che stiamo vivendo, come hai potuto unire il tuo settore con i nuovi strumenti della Comunicazione?

Come ti dicevo prima, io arrivo dal mondo della comunicazione (ho una Laurea in Comunicazione ed Editoria Multimediale conseguita alla Statale di Bergamo) e sono un esperto di web marketing (certificato da numerosi corsi e master). Mi definisco però un artigiano del Web, perché è solo la pratica e l’affinamento continuo della mie strategie di marketing mi hanno permesso di far diventare mulfarimbianchino.com un blog di successo.

Il consumatore oggi è realmente più informato, come gestisci il rapporto con loro?

Con la diffusione di Internet sicuramente abbiamo avuto consumatori più preparati e consapevoli. Anche il livello dei fornitori deve crescere di conseguenza e sia io che mio padre abbiamo sempre accolto le richieste di informazioni dei clienti, fondando addirittura un blog dove cerchiamo di dare molte risposte attraverso i nostri post e tutorial. Il cliente percepisce la nostra professionalità e le conversioni tra lead e clienti acquisiti aumentano costantemente.

I fornitori come vivono l’era dei Social Media e com’è cambiato il rapporto con essi?

Ci sono fornitori che purtroppo sono ancora vittime del digital divide, altri che hanno una presenze sui social passiva e poi ci sono quelli completamente digitalizzati. Uno tra tutti è il mitico Giorgio Graesan che utilizza i social in modo assolutamente professionale. Giorgio ha capito lo spirito di condivisione della Rete e tutti i giorni offre ai suoi “fan” contenuti di valore (foto, video, tutorial). Ecco, mi auguro che sempre più fornitori seguano il suo esempio, perché quella è la strada giusta.

Diego Mulfari è stato ospite di diverse testate giornalistiche su carta stampata o web, come Il Sole 24 Ore, La Stampa, La Repubblica di Bologna, Il Cittadino, Panorama e Millionaire. Oltre ciò Diego Mulfari ha avuto la possibilità di parlare anche a Montecitorio per il Convegno “Wwworkers Camp 2015”.

Si tratta dell’incontro annuale che coinvolge la community dei wwworkers composta da artigiani, commercianti, piccoli imprenditori, contadini digitali che hanno scelto di abbracciare le nuove tecnologie per posizionarsi online, ampliare il business e raggiungere nuovi mercati.

Diego ti ringrazio della conoscenza e della professionalità che hai trasmesso; con professionisti sempre più digitalizzati, l’economia del nostro Paese potrà vedere nuove primavere.

Per tutti coloro che volessero incontrarlo, Diego sarà presente come relatore al prossimo Workshop di Investo in Italia il 4 e 5 Dicembre presso il Tag di Genova per parlare della sua esperienza e della sua attività professionale.

Se sei già iscritto, potrai conoscerlo Venerdì pomeriggio, complimenti!

Se non ti sei iscritto, ormai è troppo tardi, per cui… non posso farci nulla purtroppo!

Bisogna sempre imparare dai propri errori e pertanto non perdere l’occasione la prossima volta  😉

>> Prenota subito il tuo posto al prossimo Workshop di Investo In Italia <<

Ma fai in fretta accettiamo solo le prime 10 candidature!

 

 

 

I 3 ingredienti segreti per creare la pozione magica che renderà le offerte che fai a Partner, Clienti e Investitori impossibili da rifiutare

I 3 ingredienti segreti per creare la pozione magica che renderà le offerte che fai a Partner, Clienti e Investitori impossibili da rifiutare

Una misteriosa leggenda narra di una pozione magica che dona all’istante a chiunque la beva la capacità di realizzare offerte impossibili da rifiutare.

 

Questa pozione viene prodotta in gran segreto da un’elite di maghi e stregoni in un laboratorio alchemico e nessuno sa dove si trova.

 

Il team di Investo In Italia è riuscito a entrare in contatto con la dirigenza dei maghi e ha strappato un accordo che mi autorizza a condividere l’antica ricetta con tutti i lettori del blog.

 

Quindi se ora deciderai di continuare nella lettura scoprirai quali sono gli ingredienti segreti che ti servono per realizzare la tua pozione magica, ma soprattutto scoprirai come procurarteli e miscelarli insieme per creare offerte che partner, clienti e investitori non potranno rifiutare.

 

Ma come sono riusciti Mario e Jonny a convincere gli stregoni ad autorizzarmi a condividere la ricetta con tutti i lettori del blog?

 

Semplice gli hanno parlato di tutte le difficoltà che comporta essere imprenditori in Italia oggi.

 

Della crisi, della tassazione alle stelle e di tutte le difficoltà burocratiche a cui un imprenditore va incontro.

 

Quando hanno sentito tutti i dettagli i maghi erano sconvolti e volevano regalare a Mario e a Jonny una cisterna piena di pozione Magica da condividere con tutta la community di Investo In Italia, ma loro hanno rifiutato.

 

Hanno preferito invece avere l’autorizzazione a condividere con tutti la ricetta della pozione…

 

Perché è vero che creare offerte impossibili da rifiutare porterà il tuo business al successo ma devi dimostrare di volerlo davvero.

 

E lo dimostrerai mettendo in pratica ciò che stai per scoprire…

 

Quindi ora stai per ricevere tutte le armi necessarie.

 

A te spetta il compito di utilizzarle nel migliore dei modi per vincere le tue battaglie.

 

I 3 ingredienti segreti per fare offerte che Collaboratori, Clienti e Investitori non vedranno l’ora di accettare:

 

 

INGREDIENTE SEGRETO NUMERO 1

 

* Conoscere le persone a cui vuoi fare un’offerta

Avere a disposizione il maggior numero di informazioni possibili delle persone a cui stai per fare un’offerta ti da la possibilità di fare leva sulle loro emozioni per centrare il tuo obiettivo.

 

Ad esempio se parli con un potenziale investitore potresti fare leva sul suo desiderio di concludere un affare e sulla sua paura di perdere denaro.

 

Quindi prima di formulare la tua offerta rispondi alla domanda qui sotto, scrivi la risposta e passa al punto successivo.

 

Quali sono i bisogni, le paure e i desideri delle persone a cui vuoi fare un’offerta?

 

 

INGREDIENTE SEGRETO NUMERO 2

 

* Mostra l’evoluzione

Dopo che avrai stabilito quali sono le emozioni su cui puntare per fare la tua offerta dovrai fare leva su di esse mostrando alla persona a cui fai la tua offerta come sarà la sua vita accettandola.

 

Descrivi come i suoi bisogni saranno colmati, le sue paure svaniranno e i suoi desideri si realizzeranno.

 

Quindi fatti questa domanda e scrivi la risposta prima di passare al prossimo punto:

 

Come cambierà la vita delle persone se accetteranno la tua offerta?

 

 

INGREDIENTE SEGRETO NUMERO 3

 

* Impacchetta la soluzione

Siamo giunti alla fase finale…

 

Nei due punti precedenti dovresti aver stabilito le emozioni su cui vuoi fare leva e come sarà il futuro dei tuoi interlocutori se accetteranno la tua offerta.

Questo è il momento di dirgli cosa devono fare se vogliono rendere reale il futuro che gli hai mostrato.

 

Quindi rispondi a questa domanda e scrivi la risposta per non scordarla.

 

Cosa devono fare esattamente le persone che vogliono ottenere quello che gli hai mostrato?

 

 

Ok. So che forse a questo punto avrai un po’ di confusione ma è molto più facile di quello che può sembrare.

 

Ora per semplificare la cosa ti mostrerò come Mario e Jonny hanno applicato i 3 ingredienti magici all’offerta di Investo In Italia:

 

1. Conoscere le persone a cui fai l’offerta

Quali sono i bisogni, le paure e i desideri delle persone a cui vuoi fare un’offerta?

 

Mario e Jonny sanno che si rivolgono a un pubblico di inventori o imprenditori e sanno tutte le difficoltà che sta passando chi li segue.

Della paura di non farcela, come succede al 98% delle persone che registrano un brevetto.

Oppure delle ingenti somme di denaro che servono per avviare un business.

E sanno benissimo ciò che sognano inventori e imprenditori…

 

Trasformare la loro idea o invenzione in un business di successo.

 

E le persone a cui stai per fare la tua offerta cosa vogliono?

 

2. Mostrare l’evoluzione

Come cambierà la vita delle persone se accetteranno la tua offerta?

 

Anche questo ingrediente è stato applicato da Mario e Jonny a Investo In Italia.

Infatti oltre a invitarli ai loro Workshop i 2 fondatori di Investo In Italia mostrano fieramente e giustamente l’evoluzione che ottengono le invenzioni e le idee che partecipano ai loro Workshop.

 

Puoi trovare diversi articoli come ad esempio quelli su Salvatore Guarneri e su Fabio De Maria sull’evoluzione dei loro business dopo aver partecipato al Workshop.

 

In più trovi valanghe di video di testimonianze di partecipanti soddisfatti in questa pagina.

 

E tu come mostrerai al tuo interlocutore il cambiamento che avverrà nella sua vita accettando la tua offerta?

 

3. Impacchetta la soluzione

Cosa devono fare esattamente le persone che vogliono ottenere quello che gli hai mostrato?

 

Mario e Jonny hanno la soluzione a tutti i problemi di chi vuole lanciare e portare al successo un’idea innovativa o una nuova invenzione.

 

Ai Workshop  presso il TAG di Genova mostrano a tutti i partecipanti quali sono i passi necessari per portare al successo la loro idea di business.

 

E la tua offerta invece cosa fa ottenere a chi l’accetta?

 

Ok a questo punto hai veramente tutto quello che ti serve per fare offerte irresistibili…

Ma questo è solo un piccolo tassello che ti serve se vuoi davvero creare un pitch esplosivo che attiri una valanga di finanziatori e partner…

 

Ce ne sono tanti altri e ugualmente importanti che potrai imparare se prenoti subito la tua copia di Pitch Esplosivo.

 

Se vuoi che il tuo progetto diventi un successo hai bisogno di presentarlo al meglio ogni volta che puoi.

 

Per questo motivo abbiamo preparato un corso su misura per te che hai bisogno di ottenere il meglio quando presenti la tua idea o invenzione.

 

Il corso si chiama Pitch Esplosivo ed è composto da 2 parti:

 

La prima parte è un video dove ti mostriamo tutti gli errori da non commettere per evitare di bruciare le speranze di realizzazione del tuo progetto e i segreti per evitarli.

 

La seconda parte invece contiene delle slides pronte da adattare e personalizzare al tuo caso specifico per creare il tuo Pitch risparmiando almeno 40 ore di lavoro e basandoti su un modello di Pitch che ha già dimostrato di funzionare in una marea di occasioni.

 

Pitch Esplosivo contiene un sistema testato e di riprovata efficacia che ti permette, in pochi passaggi, di creare un Pitch che ti aiuterà a trovare investitori e partner che ti aiuteranno a portare a termine il tuo progetto.

 

Al momento il corso è in offerta speciale al 50% di sconto e come se non bastasse se deciderai di acquistare oggi, per te ci sono 2 fantastici bonus in omaggio.

 

Se davvero vuoi realizzare i tuoi sogni agisci ora perché a breve ritireremo questo corso e se mai in futuro lo dovessimo riproporre il suo prezzo sarà nettamente più alto 😉

 

>> Scopri Subito Pitch Esplosivo in Offerta Speciale <<

 

 

Buon Lavoro con le tue offerte!

 

 

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-luca-pappi

Luca Pappi

Le 3 perle di saggezza del maestro Myagi per trasformare il peggior difetto del tuo business nell’arma segreta in grado di farti ottenere la fiducia incondizionata delle persone alle quali presenti il tuo progetto

Le 3 perle di saggezza del maestro Myagi per trasformare il peggior difetto del tuo business nell’arma segreta in grado di farti ottenere la fiducia incondizionata delle persone alle quali presenti il tuo progetto

Penso di avere un grave problema…

 

Non riesco più a guardare un film in santa pace senza doverne per forza estrarre qualche insegnamento da applicare a una presentazione per una idea o invenzione!

 

Nell’ultimo articolo era toccato a Rocky mostrare come ottenere l’interesse da parte delle persone che ascoltano la tua idea.

 

 Mentre oggi è la volta della trilogia di Karate Kid a spiegare come ottenere la fiducia dei tuoi interlocutori mentre gli presenti il tuo progetto.

 

Ricordi quei tre famosi film in cui il maestro Myagi insegnava al giovane Daniel San il karate facendogli lucidare macchine e dipingere steccati?

 

Al giovane Daniel all’inizio sembrava assurdo perdere tempo in allenamenti del genere ma ben presto si trasformò in un esperto di arti marziali capace di vincere diversi tornei di karate.

 

Myagi insegnava il karate in maniera anticonvenzionale spostando l’attenzione su allenamenti fuori dall’ordinario che però avevano un’efficacia straordinaria perché agivano alla radice.

 

Il Maestro aveva anche una collezione di perle di saggezza che elargiva generosamente al suo giovane allievo.

 

Ed è proprio qui che entra in gioco il mio disturbo…

 

Infatti ho selezionato alcune di queste perle e ne ho estratto 3 incredibili lezioni che puoi utilizzare da subito per acquisire la fiducia di chi ti ascolta, quando presenti la tua idea, portandolo a fare il tifo per te e per il tuo progetto.

Ovviamente grazie a questa fiducia acquisita potrai trarne enormi benefici a seconda della persone con cui stai parlando della tua idea.

 

Prima di continuare però è necessario che mi fai una promessa.

 

La stessa promessa che Daniel San dovette fare a Miyagi prima che il maestro iniziasse a insegnargli il karate:

 

“Noi dobbiamo fare patto solenne…

 

Io prometto di insegnarti karate

E questa è la mia parte.

 

Tu prometti di imparare…

Io dico tu fai, nessuna domanda!

Questa è la tua parte.

 

D’accordo?”

 

Maestro Myagi

 

 

Bene se sei d’accordo partiamo subito con la base…

 

Quando presenti la tua idea o invenzione hai assoluto bisogno che chi ti ascolta si fidi di quello che dici.

 

Sei d’accordo con questa affermazione?

 

Si… però non sai qual è il modo corretto per ottenere questo risultato, giusto?

 

In questo caso sarai felice di sapere che è molto semplice in realtà, ma le persone in genere preferiscono non utilizzare questo sistema per una semplice questione di orgoglio…

 

Lo so che è da pazzi non utilizzare una strategia così efficace solo per una questione di orgoglio ma ti posso garantire che è proprio cosi.

 

Infatti…

 

L’unico modo per fare in modo che le persone si fidino di quello che stai dicendo sulla tua idea o invenzione è ammettere un difetto della stessa.

 

So che sembra assurdo… ma ammettere un difetto crea un senso di fiducia nella persona che lo ascolta.

 

Ora, in questo istante io dovrei fornirti una serie di motivazioni e prove per le quali ho fatto questa affermazione.

Ma visto che ho una cosa molto più importante e utile da dirti e che se stai leggendo qui io e te abbiamo fatto un patto… ricordi?

 

Andrei oltre e ti mostrerei come trasformare il peggior difetto del tuo business, nel miglior pregio che ci sia per convincere chi ascolta la tua presentazione a credere in quello che dici.

 

Bene… io per correttezza sono anche tenuto a dirti che non potrai mai andare bene a tutti.

 

Ma questo non ha importanza.

 

L’importante sarà focalizzare la tua attenzione sul fare breccia in persone che hanno caratteristiche che fanno comodo a te.

 

Tipo su investitori o altre persone con cui poter collaborare…

 

È tutto qui il segreto, non devi andare bene a tutti ma solo a chi è importante per te e il tuo business.

 

Bene a questo punto la mia infinita introduzione è giunta al termine e sono pronto a rivelarti:

 

Le 3 perle di saggezza del maestro Myagi per trasformare il peggior difetto del tuo business nell’arma segreta in grado di farti ottenere la fiducia incondizionata delle persone alle quali presenti il tuo progetto

 

PERLA DI SAGGEZZA NUMERO 1

“Per fare miele la giovane ape ha bisogno di fiori freschi non di prugne 
secche”
  

Con questa frase Myagi vuole insegnarci che il segreto è selezionare una nicchia di persone per le quali il tuo difetto è in realtà un pregio.

 Ovvero la tua mancanza per loro è totalmente inutile, non rappresenta un problema perchè di te apprezzano tutto il contrario.

 

Esattamente come per la giovane ape non avere prugne secche per fare il miele non è un problema, lei ha bisogno dei fiori freschi!

 

Ora rispondi a questa domanda…

 

Qual è una caratteristica che applicata al tuo business è totalmente inutile?

 

Ti faccio un esempio così è più chiaro:

 

Inventore di un nuovo portone automatico per garage: il mio portone è lento nella fase di chiusura

 

E’ vero che il suo portone è lento nel chiudersi, ma c’è un perché… continua a leggere e lo scoprirai..

 

 

Bene quando hai lavorato su questo punto e hai definito il peggior difetto del tuo business sei pronto per iniziare a trasformarlo nella tua arma segreta risucchia fiducia!

PERLA DI SAGGEZZA NUMERO 2


“Se equilibrio è buono karate è buono… e tutto va bene!

se equilibrio è cattivo è meglio rinunciare e andare a casa

Hai capito?”

Con questa perla il Maestro ci vuole insegnare che serve equilibrio tra il tuo difetto e il tuo pregio.

Infatti il tuo difetto deve essere veramente grave e il tuo pregio veramente potente, più sarà grande la distanza tra i due e più funzionerà!

 

Il tuo pregio deve essere esattamente l’opposto del tuo difetto e potente tanto quanto è grave il tuo difetto.

 

Ecco un esempio che riprende quello precedente:

Inventore di un nuovo portone automatico per garage: il mio portone è lento nella fase di chiusura perché è pensato per la sicurezza dei bambini in quanto una chiusura veloce potrebbe causare incidenti.

 

Vedi come si posiziona questo messaggio?

Attira l’attenzione di un certo tipo di persone… le famiglie!

Una tipologia di clienti che predilige comfort e sicurezza.

 

A questo punto sei pronto per aggiungere il tocco finale al tuo difetto/pregio.

 

PERLA DI SAGGEZZA NUMERO 3

“Quando cammini su strada,

se cammini su destra va bene

se cammini su sinistra va bene

se cammini nel mezzo prima o poi vieni schiacciato come grappolo d’uva”

Qui Miyagi dà un’importante lezione…

Se porti avanti un’idea posizionandoti avrai chi è d’accordo con te e chi è contro.

 
L’importante è che ti schieri e combatti per un certo tipo di persone così riuscirai a creare un seguito di fan della tua idea.

 

Se rimani nel mezzo non farai tanta strada… sarai schiacciato come grappolo d’uva!

 

Se invece creerai un messaggio che si posiziona diventerai il paladino della giustizia per quella tipologia di persone e vedere che hai un seguito di fedeli supporter spingerà chi ancora non ti conosce ad avere una maggiore fiducia in te velocemente.

 

Ok siamo giunti al termine delle pillole di saggezza…

 

A questo punto hai tutto ciò che ti serve per iniziare a trovare il difetto del tuo business e trasformarlo nell’arma letale che ti permetterà di acquisire la fiducia dei tuoi interlocutori.

 

Ora sta a te metterlo in pratica.

 

Ricorda basta rispettare questi semplici passi:

 

  1. Se vuoi che le persone a cui presenti la tua idea credano nel tuo business devi ottenere la loro fiducia.

 

  1. Un ottimo modo per ottenere la fiducia dalle persone è ammettere un difetto all’interno del tuo business

 

  1. Questo difetto in realtà è la mancanza di una caratteristica inutile.

 

  1. La mancanza di questa caratteristica inutile nel tuo business rappresenta un pregio.

 

  1. Il pregio attira un seguito di fedelissimi fan

 

  1. Avere un seguito di persone che crede in te spinge chi ancora non ti conosce a fidarsi di te

 

  1. Chi si fida di te crede nella tua idea o invenzione e ti aiuterà a realizzarla.

 

Ed ecco servita la ricetta per creare la tua arma letale “attrai fiducia” in 7 passi!

 

Ottenere la fiducia di chi assiste al tuo pitch è solo uno dei tanti obiettivi che devi centrare quando vuoi fare un pitch che spinge investitori e partner ad aiutarti a realizzare la tua idea di business.

 

Per mettere insieme tutti gli obiettivi di cui hai bisogno spingendo investitori e partner a finanziare e lavorare al tuo progetto hai bisogno di un “Pitch Esplosivo”.

 

Per questo motivo abbiamo preparato un corso su misura per te che hai bisogno di ottenere il meglio quando presenti la tua idea o invenzione.

 

Il corso si chiama appunto Pitch Esplosivo ed è composto da 2 parti:

 

La prima parte è un video dove ti mostriamo tutti gli errori da non commettere per evitare di bruciare le speranze di realizzazione del tuo progetto e i segreti per evitarli.

 

La seconda parte invece contiene delle slides pronte da adattare e personalizzare al tuo caso specifico per creare il tuo Pitch risparmiando almeno 40 ore di lavoro e basandoti su un modello di Pitch che ha già dimostrato di funzionare in una marea di occasioni.

 

Pitch Esplosivo contiene un sistema testato e di riprovata efficacia che ti permette, in pochi passaggi, di creare un Pitch che ti aiuterà a trovare investitori e partner che ti aiuteranno a portare a termine il tuo progetto.

 

Al momento il corso è in offerta speciale al 50% di sconto e come se non bastasse se deciderai di acquistare oggi, per te ci sono 2 fantastici bonus in omaggio.

 

Se davvero vuoi realizzare i tuoi sogni agisci ora perché puoi usufruire dello speciale prezzo lancio che non durerà ancora a lungo;)

 

>> Scopri Subito Pitch Esplosivo <<

 

 

 

 

Noi ci sentiamo presto Daniel San

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-luca-pappi

 Luca Pappi

Come mettere al tappeto la diffidenza verso la tua idea o invenzione utilizzando la trama di Rocky 3 per presentare il tuo progetto!

Come mettere al tappeto la diffidenza verso la tua idea o invenzione utilizzando la trama di Rocky 3 per presentare il tuo progetto!

Rocky è il campione del mondo dei pesi massimi e mantiene il titolo battendo gli avversari uno dopo l’altro.

 

Nel frattempo un bulldozer umano di nome Clubber Lang sta asfaltando i suoi avversari a ripetizione, e proprio al termine di un suo incontro lancia la sfida al campione del mondo.

 

Rocky appena sente le sue parole corre da Mickey, il suo allenatore storico per chiedergli di allenarlo, ma lo attende una brutta sorpresa.

 

Mickey gli dice che gli ultimi incontri che ha fatto erano stati organizzati su misura per farlo vincere…

Non erano incontri truccati ma i pugili contro cui aveva combattuto erano atleti mediocri, mentre Clubber Lang è un vero rullo compressore.

 

Quindi Mickey consiglia a Rocky di lasciar perdere perché a 34 anni suonati ormai la sua carriera di pugile è giunta al termine.

 

Da vero combattente Rocky non si arrende alla realtà e decide di accettare la sfida di Clubber.

 

Il giorno dell’incontro, proprio prima di salire sul ring Mickey ha un attacco di cuore.

 

Rocky combatte ugualmente e perde!

 

Mentre Mickey esala l’ultimo respiro…1df48f71_2240869_l3

Il nostro eroe vede il baratro… troppi colpi fatali ricevuti uno dopo l’altro lo portano a non avere più fiducia in se stesso e sprofonda nell’abisso.

 

A questo punto però interviene Apollo Creed, ex campione dei pesi massimi, a cui Rocky ha rubato la cintura quando era un pugile sconosciuto.

 

Apollo dice a Rocky che sa cosa sta passando e che secondo lui può battere Clubber Lang, deve semplicemente modificare il suo modo di combattere.

 

I due si allenano e Apollo trasforma Rocky in un pugile agile, veloce e tecnico.

 

Rocky affronta ancora Clubber Lang e grazie alle nuove capacità apprese sconfigge il bestione in pochi round e si riprende il titolo.

 

Sicuramente ti starai chiedendo perché ti ho raccontato questa storia?

 

Ottima domanda…

 

Ed ecco la risposta:

 

Questa è la trama di rocky 3 ed è perfetta per essere utilizzata durante la presentazione della tua idea o invenzione per raccontare la tua storia.

 

Mi spiego meglio…

 

Nello scorso articolo ti ho parlato di quanto è importante raccontare una storia quando parli della tua idea.

 

 

Questo per 3 semplici ragioni:

 

  • una storia suscita interesse e quindi le persone ti ascolteranno più volentieri.

 

  • Se raccontata bene una storia crea identificazione.

 

  • Creando identificazione la diffidenza nei tuoi confronti si abbassa.

 

 

Certo, tutto molto bello ma…

 

Qual è l’elemento segreto in grado di creare identificazione in un potenziale investitore?

 

Usare una storia che sia simile alla sua!

 

E la trama di Rocky 3 è esattamente la storia di ogni imprenditore che si rispetti.

 

Infatti a un certo punto della sua vita tutto è andato storto ma ha avuto la forza di reagire e riprendersi ciò che gli spettava.

 

Esattamente quello che fanno gli imprenditori di successo… Come quelli che ascolteranno la tua idea e poi decideranno se finanziarla o meno!

 

Quindi cosa vuoi fare? Vuoi continuare a presentarti ai potenziali investitori in modo freddo e distaccato oppure vuoi imparare a coinvolgerli e fare il tifo per te?

 

Se hai fatto la scelta giusta…

 

Continuando a leggere scoprirai come utilizzare la trama di Rocky 3 per raccontare la tua storia, mandando al tappeto la diffidenza degli interlocutori verso la tua idea o invenzione:

 

E’ tutto pronto… Si comincia!

 

 

Fase 1 – La Normalità

 

Questo è l’inizio della storia, serve per proiettare chi ascolta nella quotidianità del protagonista e permettergli di conoscerlo meglio.

 

Infatti Rocky 3 inizia proprio mostrando il protagonista come il campione del mondo dei pesi massimi che vince un incontro dopo l’altro.

 

Allo stesso modo dovrai fare tu, presentandoti alle persone a cui stai per illustrare la tua idea cercando di fargli capire chi sei e cosa fai…

 

Quando hai preparato due righe per presentarti sei pronto per passare al prossimo step.

 

Fase 2 – L’inizio Della Fine

 

Questo è il momento in cui la quotidianità del protagonista viene scossa da una serie di eventi che lo mandano in crisi.

 

Più saranno drammatici gli eventi negativi e più le persone saranno invogliate a fare il tifo per il protagonista.

 

E’ proprio qui il trucco…

 

Infatti in Rocky 3 questo aspetto è ampiamente sfruttato, in poco tempo subisce una serie di sfighe pazzesche e si ritrova da campione del mondo di boxe a uomo ferito che non crede più in se stesso.

Quindi so che non è molto piacevole ma fai una bella lista di tutto ciò che è andato storto nella tua vita.

 

Servirà a trascinare dalla tua parte anche il più scettico degli interlocutori.

 

Fase 3 – Il Baratro

 

Questo è il momento più buio in cui sembra non ci sia più una via d’uscita…

rocky3Il protagonista per uscire da questa situazione può sperare solo in un miracolo.

Esattamente come Rocky quando pensa di ritirarsi dopo la sconfitta e la morte di Micky.

* Consiglio: Cerca di rendere questo momento il più drammatico possibile, ricorda che più la sfida è grande e sembra impossibile da superare e più negli ascoltatori crescerà la voglia di sapere come va a finire!

 

Fase 4 – L’intervento

 

Questo è il momento magico della storia…

Proprio quando tutto sembra perduto e la fine sembra a un passo interviene un elemento esterno che riaccende la speranza e mostra una piccola luce in fondo al tunnel.

 

Nel caso di rocky 3 è l’arrivo di Apollo Creed, ex campione dei pesi massimi, che dice a Rocky che secondo lui può battere Clubber Lang semplicemente cambiando il suo modo di combattere.

 

E per te qual è stata la scintilla che ha accesso la tua idea?

Cosa ti ha spinto a credere di poter superare il momento buio portando avanti il tuo progetto?

 

Fallo sapere a chi ti ascolta!

 

Fase 5 – Il Miglioramento

 

Grazie all’intervento esterno per il protagonista si apre una nuova conoscenza che lo porta ad acquisire nuovi poteri.

Diciamo che questo corrisponde a un miglioramento che porta il protagonista a diventare il favorito per la sfida finale.

 

In Rocky 3 questo momento viene raccontato dall’allenamento che Rocky e Apollo fanno insieme per trasformare Rocky da pugile statico e sgraziato in un pugile veloce, atletico e tecnico.

 

Esattamente ciò che gli serve per compiere la sua missione.

 

E tu invece che competenze hai appreso nel corso della vita che ti hanno permesso di sconfiggere il tuo nemico e compiere la tua missione?

 

Quando avrai trovato la tua risposta puoi passare all’ultimo punto.

 

Fase 6 – La Rivincita

 

Questa è la sfida finale in cui il protagonista si ritrova a dover combattere contro i suoi fantasmi.

269fba04b3ec47814a6ee8f52cfc99ebMa questa volta ha dalla sua parte l’elemento magico e i benefici che ne sono conseguiti e senza difficoltà sconfigge il nemico e compie la sua missione.

In Rocky 3 questo si tramuta nell’incontro finale in cui il nostro eroe sconfigge Clubber Lang senza fatica!

 

E tu hai già avuto la tua rivincita o l’hai solo immaginata?

 

In ogni caso falla conoscere a chi ti sta ascoltando in modo che possa esserti d’aiuto per compiere la tua missione!

 

A questo punto hai la struttura precisa per raccontare la tua storia, in più hai ricevuto anche tutti gli elementi che ti servono per costruirla.

 

Io però non posso scriverla al posto tuo…

Non lasciare che queste preziose informazioni vengano dimenticate, prendi subito carta e penna e butta giù qualche idea per la tua storia, non c’è bisogno che sia perfetta ora, basta semplicemente che tu faccia il primo passo.

 

Poi potrai perfezionarla, ma l’importante è che passi all’azione.

 

Ricorda che la tua idea non si tramuterà in un business di successo da sola, quello è un compito che spetta a te.

 

E se vuoi che il tuo progetto diventi un successo hai bisogno di presentarlo al meglio ogni volta che puoi.

 

Per questo motivo abbiamo preparato un corso su misura per te che hai bisogno di ottenere il meglio quando presenti la tua idea o invenzione.

 

Il corso si chiama Pitch Esplosivo ed è composto da 2 parti:

 

La prima parte è un video dove ti mostriamo tutti gli errori da non commettere durante il tuo pitch per evitare di bruciare le speranze di realizzazione del tuo progetto e i segreti per evitarli.

 

La seconda parte invece contiene delle slides pronte da adattare e personalizzare al tuo caso specifico per creare il tuo Pitch risparmiando almeno 40 ore di lavoro e basandoti su un modello di Pitch che ha già dimostrato di funzionare in una marea di occasioni.

 

Pitch Esplosivo contiene un sistema testato e di riprovata efficacia che ti permette, in pochi passaggi, di creare un Pitch che ti aiuterà a trovare investitori e partner che ti aiuteranno a portare a termine il tuo progetto.

 

Al momento il corso è in offerta speciale al 50% di sconto e come se non bastasse se deciderai di acquistare oggi, per te ci sono 2 fantastici bonus in omaggio.

 

Se davvero vuoi realizzare i tuoi sogni agisci ora perché a breve ritireremo questo corso e se mai in futuro lo dovessimo riproporre il suo prezzo sarà nettamente più alto 😉

 

>> Scopri Subito Pitch Esplosivo <<

 

Buon lavoro con la tua storia!

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-luca-pappi

 Luca pappi

3 sporchi trucchi che il Lupo di Wall Street utilizzava per convincere gli investitori a comprare azioni di aziende destinate al fallimento – e come tu puoi applicarli in modo etico per trovare fondi per la tua invenzione o idea imprenditoriale!

3 sporchi trucchi che il Lupo di Wall Street utilizzava per convincere gli investitori a comprare azioni di aziende destinate al fallimento – e come tu puoi applicarli in modo etico per trovare fondi per la tua invenzione o idea imprenditoriale!

Tutti mi dicevano che non ce l’avrei fatta e invece…

Ora il mio lavoro è scrivere articoli e lettere di vendita!

 

Nell’ultimo anno mi sono avvicinato a 2 nuovi mondi per me prima completamente sconosciuti, quello del copywriting (scrittura persuasiva) e quello del web marketing.

 

Diciamo che era partito tutto come una sfida e si è trasformato nella mia occupazione principale.

 

Facevo l’agente immobiliare ma odiavo infastidire le persone suonando il campanello e chiedendo loro se avevano informazioni di case in vendita nella zona.

Ma visto che avere sempre nuove case da vendere è la linfa vitale di qualsiasi agenzia immobiliare…

… decisi di imparare il copy e il web marketing e utilizzarli per cercare nuove case in vendita senza suonare campanelli.

 

Cosi mi sono formato a mie spese e nei ritagli di tempo extra lavorativi.

 

Ben presto mi sono reso conto che con le nuove capacità apprese avrei potuto fare un lavoro che mi piaceva di più e che mi permetteva di lavorare da casa gestendo da solo il mio tempo…

Chiaramente non sono un letterato che scrive in italiano perfetto ma quello che scrivo funziona, e questo avviene per un semplice motivo:

 

Ho imparato e sperimentato che un ottimo modo per spingere le persone a leggere quello che scrivo è utilizzare le storie.

Cosi una parte molto bella del mio lavoro è quella di guardare film e serie tv per estrapolarne la trama e utilizzarla per integrare una storia nei miei testi.

 

È uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo  😉 

 

A questo proposito ieri sera stavo guardando “The wolf of wall street” e oltre a un’ottima trama ho trovato anche una bella sorpresa.

Per fartela breve il film parla di Jordan Belfort, broker newyorkese che si è arricchito vendendo azioni di seconda categoria dalle quali però guadagnava un’incredibile commissione del 50%.

Belfort aveva 3 semplici ma efficaci trucchi per convincere le persone ad acquistare le azioni.

 

1. Raccontava una storia che creasse un beneficio per chi la ascoltava

2. Ammetteva un difetto che in realtà era un pregio

3. Metteva il potenziale cliente nella condizione di sentirsi uno scemo in caso di rifiuto.

 

Il problema è che quello che faceva era totalmente illegale ed eticamente sbagliato!

Infatti oltre a vendere azioni che avrebbero fatto perdere soldi agli investitori, attraverso strani giri riusciva ad ottenere commissioni incredibilmente alte.

 

Ora se deciderai di proseguire nella lettura scoprirai come puoi utilizzare le stesse tecniche ma in modo etico, per presentare la tua idea a potenziali investitori e convincerli a finanziare il tuo progetto.

Però voglio dirti anche un’altra cosa, io non ti posso promettere che da domani gli investitori ti cercheranno per tirarti addosso i loro soldi, ma posso garantirti che se presenterai in questo modo la tua idea le persone saranno più propense ad ascoltarti e fare quello che possono per aiutarti.

 

Se invece hai dubbi sulla reale efficacia di queste tecniche sappi che le ho utilizzate tutte e 3 per farti leggere fino a qui.

Vuoi scoprire come? Allora continua nella lettura…

Ti consiglio di prendere carta e penna e annotare tutto quello che ti viene in mente quando inizierai a leggere:

3 tecniche segrete per trasformare la presentazione della tua idea o invenzione in un successo

 

Come detto il Lupo di Wall Street aveva 3 trucchi per ottenere quello che voleva dai propri interlocutori, di seguito ti mostrerò come utilizzava ogni singola tecnica, come l’ho utilizzata io e come dovresti utilizzarla tu.

Ci sei? Allora si parte…

1. Racconta una storia che generi un beneficio a chi la ascolta

 

Ecco come utilizzava questo trucco il Lupo di Wall Street:

La vendita delle azioni si faceva telefonicamente e il lupo aveva preparato una scaletta per i suoi venditori in cui c’era una storia che serviva a coinvolgere il potenziale investitore e non solo.

Infatti la storia conteneva un grosso beneficio per chi la ascoltava!

Veniva ripetuta da tutti i venditori a ogni chiamata e più o meno andava sempre così:

  1. il Venditore si presentava come il vice presidente
  2. Diceva di voler diventare il top broker della compagnia
  3. Per farlo stava vendendo delle azioni che erano un vero e proprio affare
  4. Ne era sicuro altrimenti non le avrebbe proposte perché rischiava di fare una figuraccia e non diventare il top broker

E puntualmente le persone ci cascavano e compravano azioni!

Vedi come la storia attrae e crea un beneficio per chi la ascolta? Ecco tu devi fare la stessa cosa sfruttando la tua.

 

Ma prima…

Ecco come l’ho utilizzato io per farti leggere l’articolo:

Ho iniziato l’articolo parlando della mia storia e di come i film mi servano per scrivere storie.

E come uno di questi film mi ha insegnato 3 trucchi che tu puoi usare per vendere la tua idea o invenzione.

Quindi un beneficio per te!

 

Ecco come puoi utilizzarlo tu per la tua presentazione:

Non c’è bisogno di essere un abile narratore per raccontare una storia che coinvolga le persone.

Ti basta semplicemente toccare i punti base rispondendo alle seguenti domande e avrai la tua storia:

Chi è l’eroe della tua storia?

Qual è la missione del tuo eroe?

Chi o cosa impedisce al tuo eroe di compiere la missione?

Qual è l’elemento magico che interviene donando nuove capacità all’eroe e gli permette di compiere la missione?

Qual è il lieto fine?

Una volta che avrai risposto alle domande avrai l’ossatura della tua storia e sarai pronto per passare al prossimo trucco…

 

2. Ammetti un difetto che in realtà è un pregio

 

Ecco come utilizzava questo trucco il Lupo di Wall Street:

Il lupo sapeva bene che ammettere un difetto e quindi mostrare sincerità avrebbe fatto abbassare le difese del potenziale investitore.

Ma non si limitò a questo, ebbe un’intuizione geniale e fece in modo che il difetto ammesso fosse in realtà un pregio e un’occasione per il futuro.

Infatti c’era una frase che lui e i suoi venditori ripetevano sempre:

Questo affare non la farà diventare ricco ma è un’ottima occasione per fare un po’ di denaro e gettare le basi per altri affari più importanti in futuro.”

Così oltre a ottenere la fiducia per aver ammesso un “difetto” riusciva a manipolare il pensiero del suo interlocutore facendogli credere di avere interessi a trattare con lui in futuro e che quindi non era sua intenzione fregarlo.

 

Ecco come l’ho utilizzato io per farti leggere l’articolo:

Esattamente in questo passaggio:

“Però voglio dirti anche un’altra cosa, io non ti posso promettere che da domani gli investitori ti cercheranno per tirarti addosso i loro soldi, ma posso garantirti che se presenterai in questo modo la tua idea le persone saranno più propense ad ascoltarti e fare quello che possono per aiutarti.”

Vedi come pongo l’accento sul fatto che non ti posso garantire che da domani gli investitori ti finanzieranno, però ti posso aiutare a migliorare la tua presentazione ottenendo il massimo ogni volta che hai l’occasione di parlare del tuo progetto.

L’unica differenza con il lupo è che quello che ti dico io è vero.

E qui ci tengo a precisare una cosa…

Devi sempre dire la verità, se dirai bugie o venderai fuffa sappi che al giorno d’oggi le informazioni corrono veloci e ti rovinerai con le tue mani!

 

Chiarito questo…

Ecco come puoi utilizzarlo tu per la tua presentazione:

Per trovare il tuo difetto che in realtà è un pregio devi porti un un’unica e semplice domanda.

Quali sono quelle caratteristiche che la tua idea o invenzione non ha, semplicemente perché sarebbero inutili e quali sono invece le caratteristiche opposte che invece sono fondamentali?

Ecco un esempio per aiutarti nella tua missione:

“Si è vero se cerchi il lusso e l’eleganza la nostra trattoria non è quello che fa per te, ma se vuoi cibi salutari e porzioni abbondati allora da noi ti sembrerà di cenare in famiglia e ti posso assicurare che ti alzerai da tavola soddisfatto e a pancia piena.”

Bene quando hai definito il tuo difetto/pregio sei pronto per passare al terzo trucco.

 

3. Metti chi ti ascolta nella condizione di non poter rifiutare ciò che gli chiederai di fare

 

Ecco come utilizzava questo trucco il Lupo di Wall Street:

Per fare in modo che gli investitori comprassero azioni il Lupo e il suo gruppo avevano un bella frase magica:

Quindi lei mi vorrebbe dire che se io le dicessi che posso farle avere x azioni di [nome compagnia] a x dollari per azione che fra [quanto tempo] le permetteranno di guadagnare x dollari lei non le comprerebbe?

Vedi com’è terribilmente efficace questa frase?

In pratica il lupo dice al suo cliente che se oggi spende un piccola cifra fra qualche tempo avrà un guadagno sicuro. Chi sarebbe così pazzo da rifiutare un offerta del genere?

Peccato fossero tutte bugie e in realtà le aziende che vendevano le loro azioni erano destinate al fallimento.

Ma tu invece dovrai essere sincero esattamente come lo sono stato io.

 

Ecco come l’ho utilizzato io per farti leggere l’articolo:

Ho utilizzato questo trucco nel titolo, infatti se vai a rivedere ti prometto ti rivelarti 3 trucchi per migliorare la tua presentazione in cambio di qualche tuo minuto dedicato a leggere l’articolo.

Mi sembra un buon incentivo per iniziare almeno a leggere le prime righe, cosa ne dici?

 

Ecco come puoi utilizzarlo tu per la tua presentazione:

E questo è il fulcro della riuscita della tua presentazione, infatti ho voluto tenerlo per ultimo anche se in realtà dovrebbe essere la prima cosa da fare.

Per mettere a punto questo trucco devi creare un offerta irresistibile, e sai come lo puoi fare?

Semplicemente rispondendo a queste domande:

A chi devo presentare la mia idea?

Cosa voglio dalle persone a cui la presento?

Cosa sono disponibile a dargli in cambio?

Quale impatto avrà la mia idea o invenzione nella vita di chi contribuirà al mio progetto?

 

Bene… Ora hai tutto quello che ti serve per iniziare a presentare la tua idea o invenzione nel modo corretto ottenendo il massimo dai tuoi interlocutori.

Basta persone disinteressate o annoiate mentre gli parli dei tuoi progetti, inizierai a interessare gli altri con la tua storia e li convincerai a fare il tifo per te ed aiutarti grazie ai 3 trucchi che hai appena imparato.

 

Arrivati a questo punto credo di poterti salutare, prima però ho una sorpresa per te che mi hai sopportato fino a qui.

 

Se vuoi creare un pitch perfetto che trasformerà i tuoi interlocutori in veri e propri fans che faranno tutto ciò che è in loro potere per permetterti di trasformare il tuo progetto in realtà scarica subito la nostra guida al pitch perfetto.

 

All’interno troverai tutti i passi necessari e i punti da esaminare per rendere la presentazione della tua idea un successo.

 

E come se tutto questo non bastasse iscrivendoti gratis avrai accesso anche a 3 esclusivi report che ti aiuteranno a mettere a punto i 3 trucchi che ti ho appena svelato in questo articolo.

 

Se desideri imparare come presentare la tua idea a un livello superiore e usufruire di questa grande possibilità ti conviene scaricare subito la nostra guida gratuita.

 

Ma fai in fretta, perché non resterà disponibile gratis ancora per molto.

 

>> Scarica ORA la guida Gratuita al Pitch Perfetto <<

 

P.S. A scanso di equivoci, ricordiamo che Jordan Belfort era un truffatore delinquente. Senza alcuna discussione in merito.
Ed era esattamente l’opposto di ciò che dovrebbe essere un vero venditore professionista o un imprenditore serio e capace.
Ma da tutte le cose, belle e brutte, si possono sempre prendere spunti positivi da riutilizzare in modo etico e per migliori fini ed è esattamente ciò che abbiamo fatto in questo articolo, senza alcuna ammirazione o condiscendenza verso il suddetto personaggio, sia ben chiaro!

 

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-luca-pappi

Mi chiamo Luca Pappi ho 31 anni e ho cambiato una valanga di lavori fino a quando non ho trovato la mia strada in quello che posso definire il lavoro dei miei sogni.
Per il momento ho creato e venduto con successo 7 infoprodotti e collaboro con Investo In Italia scrivendo testi e seguendo campagne di advertising per i loro clienti.
Il progetto di Mario e Jonny mi ha affascinato da subito e sono  veramente felice per l’opportunità che mi hanno dato. 

 

Sei abbastanza folle da pensare di poter cambiare il Mondo? Ecco com’è andato l’ultimo Workshop di Investo In Italia!

Sei abbastanza folle da pensare di poter cambiare il Mondo? Ecco com’è andato l’ultimo Workshop di Investo In Italia!

“A tutti i folli.

I solitari.

I ribelli.

Quelli che non si adattano.

Quelli che non ci stanno.

Quelli che sembrano sempre fuori luogo.

Quelli che vedono le cose in modo differente.

Quelli che non si adattano alle regole.

E non hanno rispetto per lo status quo.

Potete essere d’accordo con loro o non essere d’accordo.

Li potete glorificare o diffamare.

L’unica cosa che non potete fare è ignorarli.

Perché cambiano le cose.

Spingono la razza umana in avanti.

E mentre qualcuno li considera dei folli, noi li consideriamo dei geni.

Perché le persone che sono abbastanza folli

Da pensare di poter cambiare il mondo

Sono coloro che lo cambiano davvero.”

Steve Jobs

Ho voluto iniziare questo articolo utilizzando questa frase del grande Steve Jobs perché nell’ultimo Workshop organizzato da Investo In Italia il 4 e 5 Dicembre al TAG di Genova ho avuto la fortuna di conoscere persone che con le loro idee possono davvero cambiare il mondo trasformandolo in un posto migliore.

Ognuno con una storia diversa, ma quello che le accomuna sono le difficoltà a cui nessuno si è arreso, portando avanti con convinzione la propria idea, anche se spesso i loro interlocutori non capiscono l’importanza di quello che vogliono costruire e li etichettano appunto come folli.

Come chi è partito da Napoli in camper per arrivare fino a Genova e presentare la sua nuova pasta che permette di satinare il vetro direttamente sul posto, passando per chi ha dovuto prendere un aereo da Londra per dimostrare che è possibile abbattere le emissioni inquinanti del 99-100%, arrivando a chi ha inventato un nuovo modo di costruire, talmente avanti che gli è stato detto che la sua invenzione verrà apprezzata fra 200 anni quando intitoleranno una via o una piazza in suo nome.

E mi perdoneranno le persone che non sono state citate ma eravate veramente in tanti!

investo-in-italia-foto-gruppo-finale

Durante i due giorni di aula, questi geni hanno avuto tutto il supporto e gli strumenti necessari per sviluppare il loro progetto e trasformarlo in realtà.

Per esempio:

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Hanno imparato come sviluppare un business model e plan

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Come attirare i potenziali investitori per la loro idea

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Qual è la procedura corretta per registrare un brevetto

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Come posizionarsi sul mercato per differenziarsi dalla concorrenza

E non solo, durante i 2 giorni di lavoro hanno ricevuto preziosi consigli su come:

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Illustrare al meglio la propria idea

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Trovare potenziali clienti

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Sviluppare al meglio il marketing per la loro idea o invenzione

 

E come se tutto questo non bastasse al termine del Workshop hanno avuto la possibilità di allenare la loro presentazione (pitch)  davanti a una giuria composta da investitori professionisti che hanno rilasciato loro degli utilissimi feedback.

investo-in-italia-giuria-investitori

Proprio dalle valutazioni degli esperti sono emersi i 5 vincitori di questa edizione:

 

+ THEMA di Luca Scalzo – Sistema per abbattimento delle emissioni del 100%

+ WELLBE di Simone Padoan e Luca Pavan – Bevanda No Stress

+ SATIGLASS di Francesco Bosso e Anna Bosso – Pasta satinante per vetro

+ PHOTOBOOT di Salvo di Guardia – La cabina fotografica adatta ad animare ogni tipo di evento

+ FUTHURA di  Valter Decia – Sistema costruttivo antisismico in acciaio e leggero

 

Di questi 5 progetti il Vincitore assoluto, vista l’innovazione e l’alto potenziale sul mercato è stato proprio Futhura con il suo sistema di costruzione leggero e antisismico – www.futhura.it

investo-in-italia-valter-decia-emilio-piccardo-thema

In un periodo come questo, dove la contrazione dei consumi è arrivata alle stelle e far nascere nuovi business sembra impossibile, noi di Investo In Italia vogliamo premiare tutte quelle persone che non si arrendono e portano avanti la loro battaglia giorno dopo giorno lottando contro ogni avversità.

investo-in-italia-team

Grazie a un Team di professionisti che svariano dal marketing alla finanza, passando per l’ufficio brevetti offriamo la possibilità di trasformare un sogno in realtà.

Esattamente quello che è capitato a Salvatore Guarneri, vincitore del precedente Workshop con il suo innovativo ed esclusivo dispositivo antifurto e allarme per auto.

Salvatore dopo il Workshop di ottobre ha fatto passi da gigante e ha fortemente voluto essere a quello di Dicembre per fare un intervento che è stato di ispirazione a tutti i partecipanti.

Ascoltare storie di successo di persone che sono partite dal nulla sicuramente stimola la voglia di farcela ed ecco perché abbiamo chiesto a Salvatore di intervenire, così come abbiamo parlato anche dei progressi di Fabio De Maria di DEMABLOCK, che ha recentemente trovato un importante investitore.

Non solo… abbiamo avuto come ospiti e li ringraziamo per la loro presenza e aver condiviso le loro esperienze imprenditoriali:

Diego MulfariImbianchino 2.0

Antonio AugeriSort of Looser

E tu…

Vuoi lasciare la tua idea buttata in fondo a un cassetto, come un calzino vecchio che non usi più, o pensi sia arrivato il momento di combattere la tua battaglia e trasformare il Mondo in un posto migliore grazie alla tua idea?

Se hai scelto la seconda opzione e vuoi fare parte di quelli che il Mondo lo cambiano non perderti per nessun motivo il prossimo Workshop e compi il primo passo per trasformare il tuo sogno in realtà.

Prenota subito un posto per il prossimo Workshop per Imprenditori e Inventori cliccando qui:

>>> investoinitalia.it/workshop-2015-istruzioni <<<

Al tuo successo (se sarai abbastanza “folle”)!

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-mario-menzio-ridotto

Mario Menzio