Come valutare il tuo Brevetto nel modo corretto, senza sparare cifre a caso, rischiando di perdere la faccia e “farti mettere le mani addosso” dagli investitori!

Come valutare il tuo Brevetto nel modo corretto, senza sparare cifre a caso, rischiando di perdere la faccia e “farti mettere le mani addosso” dagli investitori!

Se c’è una cosa che amo dei Brevetti è che, una volta rivendicati, ti consentono di guadagnare senza fare un tubo (o quasi).

 

1 – Hai avuto una brillante idea per risolvere in modo innovativo un problema.

 

2 – Hai lavorato duro per mesi o anni, con infiniti tentativi, studi, successi e insuccessi, per arrivare alla giusta soluzione tecnologica.

 

3 – Hai verificato che nessuno abbia mai proposto o messo in pratica quella soluzione prima di te.

 

4 – Quindi ti sei affidato a un mandatario brevetti di fiducia o hai scritto e presentato tu stesso la domanda (spero di no, ma so che purtroppo succede spesso).

 

5 – Hai risposto alle osservazioni in modo efficace e seguito tutto l’iter necessario

 

6 – Con tua grande gioia e soddisfazione hai portato a casa significative e importanti rivendicazioni

 

7 – Finalmente hai un Brevetto valido in Italia e/o Europa e/o Resto del Mondo (o almeno dove aveva senso depositarlo).

 

A questo punto probabilmente hai già speso alcune decine di migliaia di euri (non è un errore, ma l’Accademia della Crusca ha detto che si coniughi proprio così al plurale), soprattutto se hai già depositato anche all’estero o hai già fatto i primi prototipi, ma finalmente ti ritrovi con qualcosa in mano, che ha un valore e che puoi finalmente iniziare a sfruttare e monetizzare.

 

Tua moglie o marito ora la smetteranno di dirti che stai perdendo tempo, di dedicarti ad altro e di non illuderti.

 

 

Adesso è arrivato il momento di prenderti tutte le rivincite che vuoi e che ti meriti.

 

Ora puoi metterti a cercare e trovare qualcuno che voglia investire o acquistare il tuo brevetto o la possibilità di usarlo e quindi potrai fare soldi a palate.

 

relax_al_Flamingo_Beach_Resort_ai_Caraibi_in_Costa_Rica

 

Se tutto va bene, tra pochi mesi potrai startene in completo relax in qualche bella ed esclusiva location caraibica, amorevolmente coccolato dal tuo consorte, oppure, se nel frattempo avessi deciso che non ti merita più perché non ha creduto abbastanza in te, da qualche ragazza così affascinante da perderci la testa o (se sei donna o con tali preferenze) da un vigoroso e aitante giovanotto.

 

 

Sì, però, aspetta un attimo, tutto bellissimo e anche possibile…

 

 

MA QUANTO VALE?

Quanto puoi chiedere e quindi guadagnare per il tuo brevetto?

 

 

Se dovessi vendere casa tua puoi chiedere una valutazione a un esperto, il quale userà specifici parametri, a cominciare dal prezzo a metro quadro della tua zona e applicando poi tutti gli aggiustamenti necessari in base alla posizione, affaccio, vista, piano, condizioni di manutenzione e così via.

 

Esistono poi altri metodi di stima, che, volendo, si possono usare insieme tra loro per poi confrontare i valori di ciascuno o prendere quello medio.

 

Per un immobile è relativamente semplice, basta conoscere dette procedure, raccogliere ed elaborare i dati necessari.

 

Ma soprattutto esistono i cosiddetti comparables, cioè immobili in zona simili al tuo che sono stati venduti da poco, per cui si ha sempre la possibilità di verificare se l’importo previsto ricade in un dato range di riferimento ed è quindi attendibile o meno.

 

 

Bene!

E per un Brevetto?

 

 

Che tu decida di sfruttarlo in forma diretta o di cederlo in licenza e non dover pensare più a niente, valutarlo in modo credibile è un bel problema!

 

 

Se andrai a braccio o a sentimento, tenderai a sopravvalutarlo e non di poco.

 

È la tua creatura, è una parte di te, hai fatto un sacco di sacrifici, ci hai già speso parecchio e, se proprio devi cederla a qualcuno, non può valere meno di millanta milioni di miliardi… altrimenti te la tieni e non la dai a nessuno.

 

Ma il risultato, se non userai metodi scientifici e fornirai riscontri validi e inattaccabili, sarà solo quello di farti ridere dietro (o anche davanti) e ricevere, anziché milioni di euri, tante belle porte chiuse in faccia!

 

 

Non so se lo sai, ma anche per i Brevetti, così come per gli immobili, in realtà esistono diversi metodi di stima e, se invece non lo sai, non puoi permetterti di non conoscerli.

 

Se parliamo di valore puro del Brevetto, cioè quanto può valere dandolo in licenza, esistono 3 metodi fondamentali e canonici:

 

 

1) COST APPROCH

Si basa sul calcolo dei costi di sviluppo e di acquisizione del Brevetto, storici e documentabili, cioè sostenuti da te, o virtuali riferiti ai costi della migliore alternativa possibile ed equivalente rispetto alla tua innovazione.

 

In questo caso ricordati che anche il tuo tempo ha un costo e quindi lo puoi e devi quantificare.

 

 

2) MARKET APPROCH

Determinato principalmente dal recente ed effettivo valore di vendita di un brevetto simile al tuo nello stesso settore di riferimento, più altri parametri di cui tenere conto dettati da quel mercato.

 

È quindi molto simile all’esempio dei comparables fatto in precedenza per il mercato immobiliare.

 

 

3) INCOME APPROCH o DCF

È dato dal valore netto dei benefici economici futuri (NPV: Net Profit Value).

 

 

Ciascun metodo ha i propri pregi e difetti e non sempre si possono applicare tutti, ma, laddove possibile, sarebbe bene farlo, perché in tal modo otterresti un intervallo di valori, una cornice entro cui potrai muoverti con forti certezze per chiedere denaro.

 

 

Ma devi essere in grado di padroneggiarli e usarli in modo irreprensibile per arrivare a calcolare quanto puoi chiedere per il tuo Brevetto e soprattutto giustificare la tua richiesta e dimostrare che non è campata in aria.

 

In tutte le trattative efficaci si dovrebbe partire da valori credibili e affidabili e questo caso non fa eccezione, per cui, usando i suddetti metodi, avrai la tua base fissata, da cui potrai negoziare e portare a casa un buon risultato.

 

Diversamente sarà la tua parola (cifra) contro la sua, ma senza alcuna validazione e riscontro attendibile, per cui sei destinato a soccombere, in quanto vincerà chi ci mette i soldi di cui hai bisogno, perché, in mancanza di capisaldi certi da te individuati, è lui a dettare le sue condizioni e tu sarai in sua balìa.

school-bullying

 

Se vuoi evitare di fare figuracce, rischiando di far incazzare gli investitori per il tempo che gli hai fatto perdere, e rimanere con niente in mano o dover svendere il tuo brevetto, questa è la strada e solo questa.

 

 

E se vuoi sapere come funzionano esattamente e come applicare questi metodi di stima al tuo caso, devi sapere che uno dei moduli del nostro corso BUSINESS ESPLOSIVO sarà dedicato proprio a questo argomento.

 

box_video no riflesso

>>> CORSO BUSINESS ESPLOSIVO <<<

 

Qui troverai i nostri modelli di calcolo in Excel già pronti e con tutte le istruzioni, per cui ti basterà inserire i parametri richiesti e, magicamente, uscirà la valutazione del tuo Brevetto: concreta, dimostrabile e inattaccabile.

 

 

Quindi non perdere l’opportunità di fare tua una delle 50 copie disponibili, certi treni passano una sola volta nella vita.

 

Ricorda che se prenoti un posto per la “Prima Edizione d Business Esplosivo” entro il 30 luglio avrai un incredibile 75% di sconto sul prezzo finale.

 

Quindi agisci ora, clicca subito qui sotto e scopri nel dettaglio di cosa si tratta:

 

>>> CORSO BUSINESS ESPLOSIVO <<<

 

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-mario-menzio-ridotto

Mario Menzio