“A tutti i folli.

I solitari.

I ribelli.

Quelli che non si adattano.

Quelli che non ci stanno.

Quelli che sembrano sempre fuori luogo.

Quelli che vedono le cose in modo differente.

Quelli che non si adattano alle regole.

E non hanno rispetto per lo status quo.

Potete essere d’accordo con loro o non essere d’accordo.

Li potete glorificare o diffamare.

L’unica cosa che non potete fare è ignorarli.

Perché cambiano le cose.

Spingono la razza umana in avanti.

E mentre qualcuno li considera dei folli, noi li consideriamo dei geni.

Perché le persone che sono abbastanza folli

Da pensare di poter cambiare il mondo

Sono coloro che lo cambiano davvero.”

Steve Jobs

Ho voluto iniziare questo articolo utilizzando questa frase del grande Steve Jobs perché nell’ultimo Workshop organizzato da Investo In Italia il 4 e 5 Dicembre al TAG di Genova ho avuto la fortuna di conoscere persone che con le loro idee possono davvero cambiare il mondo trasformandolo in un posto migliore.

Ognuno con una storia diversa, ma quello che le accomuna sono le difficoltà a cui nessuno si è arreso, portando avanti con convinzione la propria idea, anche se spesso i loro interlocutori non capiscono l’importanza di quello che vogliono costruire e li etichettano appunto come folli.

Come chi è partito da Napoli in camper per arrivare fino a Genova e presentare la sua nuova pasta che permette di satinare il vetro direttamente sul posto, passando per chi ha dovuto prendere un aereo da Londra per dimostrare che è possibile abbattere le emissioni inquinanti del 99-100%, arrivando a chi ha inventato un nuovo modo di costruire, talmente avanti che gli è stato detto che la sua invenzione verrà apprezzata fra 200 anni quando intitoleranno una via o una piazza in suo nome.

E mi perdoneranno le persone che non sono state citate ma eravate veramente in tanti!

investo-in-italia-foto-gruppo-finale

Durante i due giorni di aula, questi geni hanno avuto tutto il supporto e gli strumenti necessari per sviluppare il loro progetto e trasformarlo in realtà.

Per esempio:

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Hanno imparato come sviluppare un business model e plan

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Come attirare i potenziali investitori per la loro idea

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Qual è la procedura corretta per registrare un brevetto

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-PLUS Come posizionarsi sul mercato per differenziarsi dalla concorrenza

E non solo, durante i 2 giorni di lavoro hanno ricevuto preziosi consigli su come:

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Illustrare al meglio la propria idea

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Trovare potenziali clienti

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-TICK Sviluppare al meglio il marketing per la loro idea o invenzione

 

E come se tutto questo non bastasse al termine del Workshop hanno avuto la possibilità di allenare la loro presentazione (pitch)  davanti a una giuria composta da investitori professionisti che hanno rilasciato loro degli utilissimi feedback.

investo-in-italia-giuria-investitori

Proprio dalle valutazioni degli esperti sono emersi i 5 vincitori di questa edizione:

 

+ THEMA di Luca Scalzo – Sistema per abbattimento delle emissioni del 100%

+ WELLBE di Simone Padoan e Luca Pavan – Bevanda No Stress

+ SATIGLASS di Francesco Bosso e Anna Bosso – Pasta satinante per vetro

+ PHOTOBOOT di Salvo di Guardia – La cabina fotografica adatta ad animare ogni tipo di evento

+ FUTHURA di  Valter Decia – Sistema costruttivo antisismico in acciaio e leggero

 

Di questi 5 progetti il Vincitore assoluto, vista l’innovazione e l’alto potenziale sul mercato è stato proprio Futhura con il suo sistema di costruzione leggero e antisismico – www.futhura.it

investo-in-italia-valter-decia-emilio-piccardo-thema

In un periodo come questo, dove la contrazione dei consumi è arrivata alle stelle e far nascere nuovi business sembra impossibile, noi di Investo In Italia vogliamo premiare tutte quelle persone che non si arrendono e portano avanti la loro battaglia giorno dopo giorno lottando contro ogni avversità.

investo-in-italia-team

Grazie a un Team di professionisti che svariano dal marketing alla finanza, passando per l’ufficio brevetti offriamo la possibilità di trasformare un sogno in realtà.

Esattamente quello che è capitato a Salvatore Guarneri, vincitore del precedente Workshop con il suo innovativo ed esclusivo dispositivo antifurto e allarme per auto.

Salvatore dopo il Workshop di ottobre ha fatto passi da gigante e ha fortemente voluto essere a quello di Dicembre per fare un intervento che è stato di ispirazione a tutti i partecipanti.

Ascoltare storie di successo di persone che sono partite dal nulla sicuramente stimola la voglia di farcela ed ecco perché abbiamo chiesto a Salvatore di intervenire, così come abbiamo parlato anche dei progressi di Fabio De Maria di DEMABLOCK, che ha recentemente trovato un importante investitore.

Non solo… abbiamo avuto come ospiti e li ringraziamo per la loro presenza e aver condiviso le loro esperienze imprenditoriali:

Diego MulfariImbianchino 2.0

Antonio AugeriSort of Looser

E tu…

Vuoi lasciare la tua idea buttata in fondo a un cassetto, come un calzino vecchio che non usi più, o pensi sia arrivato il momento di combattere la tua battaglia e trasformare il Mondo in un posto migliore grazie alla tua idea?

Se hai scelto la seconda opzione e vuoi fare parte di quelli che il Mondo lo cambiano non perderti per nessun motivo il prossimo Workshop e compi il primo passo per trasformare il tuo sogno in realtà.

Prenota subito un posto per il prossimo Workshop per Imprenditori e Inventori cliccando qui:

>>> investoinitalia.it/workshop-2015-istruzioni <<<

Al tuo successo (se sarai abbastanza “folle”)!

investo-in-italia-workshop-shark-tank-start-up-mario-menzio-ridotto

Mario Menzio